Nel mese di marzo continua l’intensa tournée di Tam Teatromusica nei teatri italiani e svizzeri

28.02.2019
 
Archiviata con grande successo la messa in scena di CANTO DELL’ALBERO (presentato qualche giorno fa a Cesena nella stagione del Teatro Ragazzi del Bonci, curata dall’ ERT - Emilia Romagna Teatro Fondazione), l’intensa tournée di Tam Teatromusica continua a gran ritmo anche nel mese di marzo.

Archiviata con grande successo la messa in scena di CANTO DELL’ALBERO (presentato qualche giorno fa a Cesena nella stagione del Teatro Ragazzi del Bonci, curata dall’ ERT - Emilia Romagna Teatro Fondazione), l’intensa tournée di Tam Teatromusica continua a gran ritmo anche nel mese di marzo.PICABLO, HO UN PUNTO FRA LE MANI, VERSO KLEE e ANIMA BLU sono gli spettacoli ospitati in rassegne (organizzate per teatro) destinate ai ragazzi ma anche in appuntamenti serali pensati per un pubblico di adulti.Accanto agli appuntamenti di Tam Teatromusica, è da segnalare la presentazione di uno degli spettacoli di Tam Bottega D’Arte, L’ATLANTE DELLE CITTA’ di Antonio Panzuto, a Udine e a Barberino. Tam Bottega D’Arte è il percorso culturale-artistico con cui Tam intende rafforzare il suo storico lavoro, nella collaborazione fruttuosa con artisti con i quali condivide un’idea di teatro (attivando e consolidando altre identità artistiche).Entrando nello specifico del calendario, si parte l’1 marzo con PICABLO-DEICATO A PABLO PICASSO a Stezzano inserito all’interno del festival “Tierra!”, organizzato da Tierra. Nuove rotte per un mondo più umano.Sempre PICABLO sarà in scena per due serate, il 6 e il 7 marzo, allo #SpazioTeatroNoHma di Milano. Sarà poi proposto il 9 marzo al Teatro Talia di Tagliacozzo e il 10 marzo al teatro dei Marsi ad Avezzano.PICABLO è un lavoro dedicato a Picasso. Pablo Diego Josè Francisco Juan Maria Cipriano Clito Patricio sono solo alcuni dei tanti nomi di Picasso, primo indizio di una personalità sfaccettata e multiforme, la cui arte è piena di motivi ricorrenti e invenzioni straordinarie. Nella sua sterminata produzione sono stati individuati alcuni temi e ricercato il ritmo interno delle immagini pittoriche. Tutto ha inizio nello studio del pittore; è lì che i quadri prendono vita, vengono interpretati, abitati e trasformati. Lo studio, luogo di scoperte e rivelazioni inattese, si apre poi all'esterno.HO UN PUNTO FRA LE MANI continuerà la sua tournée il 17 marzo al Teatro Binario 7 di Monza; in questa occasione al termine sarà proposto il percorso di approfondimento DIPINGERE CON LA LUCE. Il 24 marzo, invece, HO UN PUNTO FRA LE MANI varca i confini nazionali per essere messo in scena al Museo Vincenzo Vela di Ligornetto (in Svizzera)Il percorso di ricerca di Tam pensato per la prima infanzia in HO UN PUNTO FRA LE MANI, parte da alcune suggestioni contenute nei testi “Punto linea superficie” e “Lo spirituale nell'arte” di Vassilij Kandinskij. In scena un corpo dialoga con il silenzio di un punto nello spazio, con la poesia di una linea retta che evoca spazi da abitare, immerso nell'esplosione di un colore, che è anche cibo, profumo, il suono di uno strumento musicale, ogni colore una nota e nell'immersione sensoriale dell'attrice il bambino si specchia, vivendo le proprie percezioni presenti e ritrovando la memoria dei propri sensi come immagini nella mente. Nel dialogo serrato tra il tecnico-pittore e l'attrice in scena, in un gioco di videoproiezioni, gli elementi propri della pittura evocano mondi che toccano fisicamente il corpo vivo dell'attrice.ANIMA BLU-DEDICATO A MARC CHAGALL arriva invece a Vimercate il 19 marzo, e nello specifico al TeatrOreno. In ANIMA BLU-DEDICATO A MARC CHAGALL gli autori, alimentati dalle immagini ricche di suggestioni di Chagall pittore, hanno tessuto trama e ordito fino a costruire una piccola storia. Si sono immersi nel suo mondo iconografico per farne emergere un racconto che ha dato tempo e sviluppo alla pittura. La videoproiezione è un terzo attore che dialoga con i corpi veri e crea suggestioni visive riuscendo a coniugare i due piani. Vincitore di numerosi premi, lo spettacolo è consigliato dai 5 anniInfine VERSO KLEE UN OCCHIO VEDE, L’ALTRO SENTE chiude gli appuntamenti di marzo, il 27 al Cinema Teatro Nuovo a Magenta.In VERSO KLEE la scena si presenta composta da una serie di stanze in continua trasformazione abitate da creature a metà tra l'umano e il fantastico: il clown dalle grandi orecchie Signor Oscar, i teatrini col sipario rosso, le maschere cenciose, l'eroico suonatore di violino, Signor Klee. A tratti sono maschera, marionetta, burattino e sono loro a costruire un mondo ad arte dove tutto si intreccia e niente prevale e dove la pulsazione ritmica di luce, buio, suono e silenzio guida il gioco in cui un occhio vede e l'altro sente.Per ulteriori informazioni: Tam Teatromusica, telefono 049 654669 (fax 049 609475) o info@tamteatromusica.itTam Teatromusica è impresa di produzione di teatro di innovazione nell'ambito della sperimentazione, riconosciuta da MIBACI progetti sono realizzati secondo il programma presentato al Mibac, Regione del Veneto e PPTV.Tam Bottega D’Arte è un percorso culturale-artistico che intende rafforzare lo storico lavoro di Tam Teatromusica attivando e consolidando diverse identità artistiche. Tam Bottega D’Arte promuove la ricerca di qualità, con autori che rappresentano anche esempi atipici nel panorama regionale e nazionale, veri “creatori” delle proprie diverse “materie” e uniti da una forte coscienza della funzione sociale del loro agire. È un cammino autoriale che apre nuovi orizzonti generando relazioni e produzioni che coinvolgono principalmente Flavia Bussolotto, Antonio Panzuto e Rosanna Sfragara, in qualità di direttori artistici del progetto ministeriale 2018-2020.

 
 
Facebook
Youtube
Vimeo
Flickr
 

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti sulle iniziative del Tam

News